Archivio Tag: santuario madonna delle lacrime

Mercoledì 27, alle ore 18.30, nel salone "Giovanni Paolo II"

Ritiro per i ministri straordinari della Comunione

Si terrà mercoledì 27, con inizio alle ore 18.30, nel salone “Giovanni Paolo II” del Santuario della Madonna delle Lacrime, il ritiro per i ministri straordinari della comunione in preparazione al nuovo anno liturgico. A renderlo noto è il direttore dell’Ufficio liturgico diocesano, don Massimo Di Natale. Riprende così la formazione per i ministri straordinari. La meditazione sarà tenuta da don Salvatore Nicosia, vicario parrocchiale nella comunità Madonna del Buon Consiglio in Santa Lucia ad Augusta.
Don Massimo Di Natale ricorda “che la Scuola di formazione teologica di base “San Giovanni XXIII”, in collaborazione con l’Ufficio catechistico, anche quest’ano approfondirà tematiche a carattere catechistico-liturgiche per operatori pastorali, catechisti e ministri straordinari. Gli incontri sono in fase di svolgimento nei quattro vicariati della Diocesi”.

Il pellegrinaggio dell’Unitalsi al Santuario diventa evento nazionale

Il pellegrinaggio a Siracusa diventerà anche ufficialmente pellegrinaggio nazionale dell’Unitalsi. A confermarlo il consiglio direttivo nazionale dell’Unitalsi al termine del tradizionale pellegrinaggio dell’Unitalsi della Sicilia Orientale.
Una tre giorni, che ha visto al Santuario della Madonna delle Lacrime migliaia di pellegrini, che si è aperta con la messa all’aperto in via degli Orti e si è conclusa con la processione eucaristica guidata da monsignor Enzo Murgano, assistente della Sezione Sicilia Orientale Unitalsi. Giornate di incontro, di preghiera e di conforto. “Le lacrime di Maria hanno saputo creare unità e hanno riempito il nostro cuore di emozione e di gratitudine, ripetendoci il messaggio che può dare un senso nuovo alla nostra vita e alla nostra associazione: Dio ama i poveri e gli umili, rovescia chi si crede potente e conquistatore, innalza chi costruisce comunione, confonde gli arroganti e i cercatori di vendetta, illumina di bellezza e di speranza la vita di chi soffre, di chi si sente smarrito, di chi cerca un amore che vive il tempo senza essere distrutto dal tempo” spiegano dall’Unitalsi. “Maria ha chiamato l’associazione a mettersi in cammino ancora una volta verso un luogo preciso per poterci parlare di Suo Figlio, perché noi siamo camminatori, per vedere e vivere e non scrittori sulla sabbia di spiagge di vita che non conosciamo davvero. Per questo, dall’anno 2020, accogliendo la proposta e la gioia del presidente di Sezione Nunzio Faranda, del presidente della sottosezione di Siracusa Gabriele Burgio, il pellegrinaggio a Siracusa diventerà anche ufficialmente pellegrinaggio nazionale dell’Unitalsi”.

L’Unitalsi al Santuario


La tre giorni è stata caratterizzata anche dal concerto in onore della Madonna delle Lacrime a cura del Coro polifonico di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) “Dulcis Armonia” che ha eseguito l’Inno alla Madonna delle Lacrime, composto dal maestro Mons. Marco Frisina. E dallo spettacolo piromusicale davanti al sagrato della Cripta. Ma anche dalla messa presieduta dall’arcivescovo mons. Salvatore Pappalardo, durante la quale è stata offerta la traduzione nella lingua dei segni per i fratelli sodomuti. Una celebrazione che si è conclusa con il rito della Benedizione del Cotone, che sarà distribuito a tutti i partecipanti.

Anniversario della dedicazione del Santuario della Madonna delle Lacrime

Ricorre il 6 novembre il XXV Anniversario dalla Dedicazione del Santuario della Madonna delle Lacrime consacrato da San Giovanni Paolo II, che durante l’omelia indicò la vocazione universale del Santuario di Siracusa: “Santuario Madonna delle Lacrime, tu sei sorto per ricordare alla Chiesa il pianto della Madre […]. Qui tra queste mura accoglienti, vengano quanti sono oppressi dalla consapevolezza del peccato e qui sperimentino la ricchezza della misericordia di Dio e del suo perdono! Qui li guidino le lacrime della Madre […] sono lacrime di dolore […] sono lacrime di preghiera […] sono lacrime di speranza.

Il programma è caratterizzato dalla collaborazione con l’Unitalsi della Sicilia Orientale.

Sabato 2 novembre 2019 – Casa del Pianto Via degli Orti
ore 8,00 Santa Messa per i defunti e in memoria del 1° Pellegrinaggio (2 nov. 1964) del Card. Karol Wojtyla nell’abitazione dove ha Pianto la Madonna delle Lacrime nel 1953 

Mercoledì 6 novembre 2019 – Esposizione delle Reliquie di San Giovanni Paolo II
Ore 18,00 Santo Rosario
Ore 18,30 Santa Messa Presieduta dall’Arcivescovo, Mons. Salvatore Pappalardo – Sarà possibile ottenere i benefici dell’Indulgenza Plenaria e a tutti i partecipanti sarà omaggiato il Calendario della Madonna delle Lacrime 2020

Venerdì 8 novembre 2019
Ore 17,00 In collaborazione con l’Unitalsi – Santa Messa all’aperto in Via degli Orti e passaggio nella Casa del Pianto

Sabato 9 novembre 2019
Ore 17,30 Santo Rosario 
Ore 18,30 Santa Messa in Basilica animata dalla Corale Polifonica “Dulcis Harmonia” di Barcellona Pozzo di Gotto che, al termine della Celebrazione, offrirà un Concerto in onore della Madonna nel XXV della Visita di San Giovanni Paolo II ed eseguirà – per la prima volta in Santuario – l’Inno alla Madonna delle Lacrime, composto dal Maestro Mons. Marco Frisina.

Domenica 10 novembre 2019
Ore 9,00 Processione con la copia della Madonna delle Lacrime e del Reliquiario delle Lacrime della Madonna dallo Sbarcadero Santa Lucia, passando per la Casa del Pianto e giungere al Santuario della Madonna delle Lacrime
Ore 10,30 In Basilica: Santa Messa presieduta dall’Arcivescovo di Siracusa, Mons. Salvatore Pappalardo. A tutti i presenti alla Celebrazione sarà distribuito il cotone benedetto 
Ore 15,30 Processione e benedizione Eucaristica lungo i viali del Santuario.