Archivi della categoria: Parrocchie News

Pacem in terris con Fabio Zavattaro

L’enciclica di Giovanni XXIII sulla pace fra tutte le genti “Pacem in terris” sarà il tema al centro della conversazione che avrà luogo sabato 28 alle ore 19.30 nella chiesa Madre di Floridia, nell’ambito della Festa della pace.
Protagonista sarà il vaticanista Fabio Zavattaro che dialogherà con il giornalista Salvo Pappalardo sul magistero pontificio da Giovanni XXIII a oggi per costruire la pace. Ad introdurre l’incontro, promosso dalla Chiesa Madre di Floridia e dall’Azione Cattolica, saranno don Alessandro Genovese e Luca Cantone, presidente di Ac a Floridia.

Celebrazione ecumenica nella chiesa madre di Floridia

Nell’ambito della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, mercoledì 25 alle ore 19.15 nella chiesa Madre di Floridia, avrà luogo la celebrazione ecumenica della Parola di Dio con la partecipazione della Chiesa evangelica battista di Floridia guidata dalla pastora Ioana Ghilvaciu e dal parroco, don Alessandro Genovese. L’iniziativa è promossa dalla Chiesa Madre di Floridia e dall’Azione Cattolica.

Il Reliquiario a SS Salvatore

Il Reliquiario della Madonna delle Lacrime ha visitato i ricoverati nelle quattro case di riposo per anziani del territorio parrocchiale S.S. Salvatore a Siracusa. “La presenza delle Lacrime è stata ben accolta non solo dal personale ma anche dai parenti degli infermi. Per gli ospiti è stato un segno di speranza e di conforto come prova che Dio non ci abbandona, soprattutto nella sofferenza” ha detto don Raffaele Aprile, direttore dell’Ufficio per la Pastorale della Salute. “Grazie anche alle tante persone che incontrando il Reliquiario hanno condiviso la loro testimonianza legata alle Lacrime di Maria“. Presente il diacono Nino Pulvirenti.
Dopo l’accoglienza da parte del parroco, don Luigi Corciulo, c’è stata la visita delle case di riposo. La santa messa è stata celebrata nell’ultima casa per anziani Aretusa Pal. Subito dopo una breve spiegazione sul significato delle Lacrime.

 

 

Benedizione dei caschi a Palazzolo Acreide

Benedizione dei caschi nella chiesa Madre di San Nicolò vescovo a Palazzolo Acreide. Un evento promosso dal gruppo App. V. Moto touring Siracusa che avrà luogo domenica 8 con inizio alle ore 9 con il ritrovo all’area di servizio Serramendola ovest. Alle ore 10.30 l’arrivo in chiesa Madre e alle ore 11.00 la celebrazione eucaristica. Al termine, benedizione dei caschi che saranno posizionati sugli scalini della Basilica di San Paolo Apostolo da parte di don Marco Politini.

L’ultimo Natale di suor Chiara Di Mauro

L’associazione “Amici di Suor Chiara Di Mauro” propone per lunedì 2, nella parrocchia di Grottasanta, una serata in memoria della mistica siracusana che proprio in questa contrada visse, pregò ed ebbe contatti prodigiosi con il divino all’interno di quella che la “monaca santa” definì la «Grotta delle Rivelazioni».
Alle ore 19.15, dentro la chiesa della Grotta, si terrà la lettura teatralizzata “Suor Chiara: dal Natale all’Epifania, dalla grotta alle manifestazioni”, a cura dei soci dell’associazione “Amici di Suor Chiara Di Mauro”. A partire dalle fonti documentarie raccolte dal biografo, padre Samuele Cultrera, si darà un ritratto della Serva di Dio approfondendo, in particolare, testimonianze, racconti, episodi taumaturgici e miracolosi meticolosamente raccolti dal padre cappuccino in un corpus archivistico prezioso per la ripresa di un processo di beatificazione che attende, da anni, una ripartenza.
Nello specifico, si leggeranno testimonianze relative all’ultimo Natale terreno vissuto da Suor Chiara, quello del 1931, per mezzo di testi inediti e brani di vibrante spiritualità: voci di quei testimoni oculari che parteciparono alle prodigiose manifestazioni in prima persona. Il tutto verrà messo in scena con l’ausilio di fotografie del tempo, immagini e canti.

Ufficio regionale per la liturgia, don Massimo vice direttore

Si è insediato l’Ufficio Regionale per la Liturgia del nuovo quinquennio 2023-2027 presieduto dal Vescovo delegato mons. Giuseppe La Placa. Dopo la preghiera e il saluto del Vescovo, i direttori hanno ascoltato don Giovambattista Zappalà che ha illustrato brevemente l’iter che ha portato, attraverso i Documenti pontifici e gli interventi della CEI, alla istituzione dei Ministeri di Accolito, Lettore e Catechista estensibili anche alle donne. Ha inoltre delineato le linee teologiche ed ecclesiologiche che sono a fondamento dei suddetti ministeri. Tutto ciò in vista della discussione che i Vescovi delle diocesi di Sicilia compiranno nella prossima sessione della Conferenza Episcopale del gennaio prossimo. Don Zappalà ha poi presentato l’esperienza dell’Ufficio per i Ministeri Istituiti che si è avviato da poco nella diocesi di Catania.

UFFICIO REGIONALE PER LA LITURGIA: RIFLESSIONE SUI MINISTERI ISTITUITI E ELEZIONE DEL DIRETTIVOSi è avviata una ricca discussione nella quale gli 11 direttori presenti hanno espresso le loro opinioni e presentato le diverse esperienze diocesane. Il nuovo Direttore dell’Ufficio regionale, don Liborio Lauricella Ninotta, ha presentato una bozza delle linee di programmazione dell’Ufficio per il quinquennio 2023-2027 che i presenti hanno approvato, e ha fatto il punto, verificandolo con i direttori presenti, circa la elaborazione dei Propri Diocesani per poter costituire poi la “Collezione Regionale”.

Infine, ha avuto luogo la votazione per la nomina del vice direttore e del segretario. Sono risultati eletti don Massimo Di Natale (Siracusa), vice direttore, e don Giosuè Lo Bue (Palermo), segretario.

Solenni Quarantore a Palazzolo Acreide

La comunità ecclesiale di Palazzolo Acreide celebra le solenni Quarantore in ricordo del terremoto dal 26 dicembre al 18 gennaio del 1693.

Si inizia il 26, 27 e 28 dicembre nella Basilica di San Paolo, poi 29, 30 e 31 nella Basilica di San Sebastiano, i primi tre giorni di gennaio nella chiesa di San Michele, il 4, 5 e 6 gennaio nella chiesa Maria SS. Annunziata; il 7, 8 e 9 gennaio nella chiesa dell’Immacolata; il 10, 11 e 12 gennaio nella chiesa Madre San Nicolò Vescovo. E giorno 11, alle ore 15.00, ci sarà la commemorazione del terremoto del 1693, canto del Te deum, vespri solenni e celebrazione eucaristica concelebrata dai sacerdoti di Palazzolo. Infine il 13, 14, e 15 gennaio nella chiesa di Sant’Antonio Abate, e il 16, 17 e 18 gennaio nella chiesa di San Francesco.
Lo schema proposto sarà sempre lo stesso: alle ore 8.30 messa ed esposizione del SS. Sacramento; alle ore 11.30 rosario; alle ore 12.00 Angelus e riposizione del SS. Sacramento; alle ore 16.00 esposizione del SS. Sacramento ora media; alle ore 17.30 rosario e litanie; alle ore 18.00 vespri e benedizione eucaristica.

Le Sante Quarantore sono giornate intense di adorazione, meditazione, contemplazione e di preghiera a Cristo presente nell’Eucarestia. Davanti a Gesù, Verbo incarnato, avremo l’occasione di sostare e riflettere sul nostro vissuto quotidiano e sulla nostra vita di credenti. A Lui, Pane di vita eterna, la nostra lode e la nostra preghiera affinché ci insegni a stare alla sua presenza e gli chiediamo di benedire le nostre comunità ecclesiali e tutta la città” si legge nella nota del clero si Palazzolo.
Nei giorni prefestivi e festivi e nelle domeniche, le celebrazioni si svolgeranno come consuetudine e secondo gli orari delle comunità parrocchiali.

Cento anni alla parrocchia del Pantheon

La parrocchiana più longeva della chiesa di San Tommaso Pantheon compie 100 anni. La comunità parrocchiale si è riunita attorno a Lidia Bartoli per spegnere insieme le candeline per i suoi 100 anni.
Momenti di gioia per l’evento che ha visto la signora Lidia circondata dall’affetto caloroso degli amici e del parroco don Massimo Di Natale. L’arcivescovo mons. Francesco Lomanto ha impartito la benedizione, mentre il sindaco di Siracusa Francesco Italia le ha donato una targa speciale a nome dell’intera città. “Tutti vedono nella signorina Lidia un esempio da imitare per il suo “guardare e parlare con gli occhi”, il suo sorriso contagioso, il suo amore incondizionato per la vita e per il prossimo, il suo ieri che si fa oggi e domani con ancora più voglia di condividere e di fare” ha detto don Massimo Di Natale.

Il Movimento apostolico ciechi al Santuario con “Occhiali per”

Il Movimento Apostolico Ciechi da oltre quarant’anni organizza vaste campagne di raccolta di occhiali da vista e da sole, usati e nuovi, che il centro “Occhiali per” di Milano seleziona, gradua, disinfetta e spedisce ai centri missionari dei paesi del sud del mondo e da qualche tempo anche ai centri Caritas in Italia. 

Il gruppo diocesano Movimento Apostolico Ciechi di Siracusa si fa promotore di una raccolta di occhiali da vista e da sole presso il Santuario della Madonna delle Lacrime, a favore di tanti fratelli e sorelle che versano in situazione di fragilità in Italia e nel mondo.

Dal 7 al 20 dicembre, presso il Santuario Madonna delle Lacrime, i fedeli potranno consegnare gli occhiali usati che saranno inviati al centro “Occhiali per” di Milano per essere catalogati e smistati verso i paesi bisognosi.

Se per alcuni misurarsi la vista e acquistare un paio di occhiali, può sembrare una cosa scontata e di facile accesso, per molti invece –  soprattutto nei paesi del sud del mondo – è diventato un problema insormontabile. È stato stimato che in taluni paesi il 44% delle persone che necessitano di occhiali per la correzione della vista non hanno la possibilità di acquistarli. 

Una reliquia della Madonnina nello Sri Lanka

Una reliquia della Madonna delle lacrime nello Sri Lanka. Domenica 4 dicembre, durante la Santa Messa delle ore 17.30, alla quale parteciperanno i fedeli della comunità srilankese, il rettore del Santuario della Madonna delle Lacrime, don Aurelio Russo, consegnerà alla delegazione una reliquia che è stata a contatto con le Lacrime della Madonna nel 1953. Tale reliquia raggiungerà la parrocchia eretta in onore della Madonna delle Lacrime dello Sri Lanka.