Archivi della categoria: Parrocchie News

Festa di San Paolo Apostolo a Solarino

Si celebra domenica 1 agosto la festa di San Paolo apostolo a Solarino. I festeggiamenti inizieranno domenica 25 luglio alle ore 19.30 con la celebrazione eucaristica presso il Pozzo di San Paolo e alle ore 21.30 con l’apertura della Cappella di San Paolo.
Sabato 31 luglio, vigilia della festa, alle ore 12.00 preghiera dell’Angelus e scampanio festoso. A chiesa chiusa avverrà la traslazione della statua di San Paolo sul presbiterio. Alle ore 19.30 la preghiera del vespro. La chiesa rimarrà aperta fino a mezzanotte.


Domenica 1 agosto, alle ore 20.00, celebrazione eucaristica solenne in piazza del Plebiscito presieduta dal parroco don Luca Saraceno. Alle ore 22.00 sul sagrato della chiesa “Nota bene .. parole di Paolo in musica“, quartetto lirico strumentale. Al termine traslazione del simulacro di San Paolo e chiusura della cappella in diretta streaming sulla pagina Facebook della parrocchia.

Festeggiamenti per San Sebastiano a Ferla

Al via oggi il triduo solenne in preparazione dei solenni festeggiamenti in onore di San Sebastiano, patrono della comunità di Ferla.
Nonostante le misure restrittive anti contagio che saremo chiamati a rispettare, rendiamoci ugualmente testimoni dell’immensa Fede che lega la comunità di Ferla al suo Santo Patrono. Partecipiamo con sincera devozione alle celebrazioni liturgiche in onore del Santo Martire e apriamo a Dio e a lui il nostro cuore” spiega il parroco don Roberto Garro.
Stasera alle ore 21.00 santa messa a “Sammastianeddu” nel piazzale antistante il cimitero. Lunedì, vigilia della festa, la chiesa rimarrà aperta fino alle ore 24.
Martedì 20, alle ore 7.30 messa d’alba e alle ore 11.00 e alle ore 19.00 santa messa solenne.

“L’obbedienza” nel nuovo libro di don Raffaele Aprile

Sarà presentato venerdì 2 luglio, nel cortile del centro convegni del Santuario della Madonna delle Lacrime, il nuovo libro di don Raffaele Aprile dal titolo “L’obbedienza, una via per il cielo, una virtù da riscoprire“.
Interverranno, oltre all’autore, l’attrice Claudia Koll che ha contribuito al testo, il rettore del Santuario della Madonna delle Lacrime, don Aurelio Russo, e Marilena Mangiafico. Modera l’incontro Maria Luisa Riccioli.
I proventi della vendita del libro saranno devoluti per le attività del Santuario. L’incontro avverrà nel rispetto della normativa anticovid.

Si presenta “Una donna vestita di sole”

Giovedì 24, alle ore 19.00, al Centro Convegni della Basilica Santuario Madonna delle Lacrime sarà presentato il libro “Una donna vestita di sole”, di mons. Giuseppe Greco, assistente ecclesiastico del M.E.I.C. (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale).

Con l’autore saranno presenti l’arcivescovo di Siracusa, mons. Francesco Lomanto, il prof. Paolo Giansiracusa, storico dell’Arte, ed il rettore del Santuario della Madonna delle Lacrime, don Aurelio Russo.

Così come espressamente voluto da mons. Greco, l’intero ricavato della vendita del libro sarà devoluto per le opere pastorali del Santuario Madonna delle Lacrime. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti (albo pubblicisti), mons. Giuseppe Greco è stato vicario generale dell’Arcidiocesi di Siracusa e direttore della Biblioteca Alagoniana.

Riapre la chiesa Sant’Antonio Abate a Cassaro

Ha riaperto la chiesa di Sant’Antonio Abate a Cassaro. Dopo un anno e mezzo di chiusura dovuta al restauro con la sostituzione del manto e alla facciata, le porte della chiesa di Sant’Antonio sono state aperte con una celebrazione eucaristica presieduta dal parroco don Alfio Gibilisco e alla presenza del sindaco Mirella Garro.

La festa di san Sebastiano nel registro eredità immateriali

La festa di San Sebastiano è stata inserita nel Registro delle eredità immateriali della Regione Siciliana. La decisione è stata deliberata dalla commissione istituita dall’assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana,
Alberto Samonà, presso il Centro regionale per il catalogo.
Un grande riconoscimento per la città di Melilli: “A festa i Maju”, il rito che  celebra la festa patronale di San Sebastiano entra a far parte del Reis. Le Eredità Immateriali sono l’insieme delle pratiche, rappresentazioni, espressioni,
conoscenze e tecniche che le comunità riconoscono come parte del loro  patrimonio culturale.

Papa Francesco accoglie i giovani di Connessione studenti

Papa Francesco ha ricevuto in udienza i giovani siracusani di “Connessione Studenti” della parrocchia di San Paolo Apostolo guidati da padre Rosario Lo Bello. L’incontro si è tenuto nel salone dei Papi in Vaticano.
Papa Francesco è stato informato delle diverse attività culturali e di solidarietà che si svolgono presso la parrocchia nel centro storico di Ortigia, e si è complimentato con i giovani per il loro impegno e con il parroco per la missione che porta avanti.

Un mattone per preservare il patrimonio artistico

Come Pietre Vive, un mattone per i Santi Martiri

Al via l’iniziativa del Santuario diocesano dei Santi Martiri Alfio, Filadelfio e Cirino intitolata “Come Pietre Vive“.

Per contribuire al restauro e alla conservazione del patrimonio artistico della chiesa della fontana, luogo del martirio dei Santi, è possibile acquistare un mattone presso il Santuario Diocesano di Lentini oppure lasciare un libero contributo. I mattoni sono stati realizzati per il Santuario dall’Oratorio Parrocchiale Sant’Alfio.

Celebrato il Patrono dei Lavoratori

San Giuseppe diventa attuazione pura della volontà di Dio

San Giuseppe vive nel silenzio fiducioso e diventa attuazione pura della volontà di Dio. Quello che Dio compie in lui e attraverso di lui è solo opera divina” . Sono le parole utilizzate da mons. Francesco Lomanto. Per la Festa di San Giuseppe, Patrono dei lavoratori, l’arcivescovo mons. Lomanto, che ha presieduto il solenne pontificale, insieme ai sacerdoti e ai diaconi hanno onorato la figura del Santo presso la Parrocchia di San Giuseppe Operaio di Priolo. La celebrazione dell’Ottava, presieduta dal don Salvatore Nicosia, parroco della Parrocchia di San Giovanni Bosco a Floridia, e animata dalla Corale di San Giuseppe Operaio, ha chiuso i festeggiamenti. Si ringraziano il sindaco, l’amministrazione comunale e le autorità civili e militari che hanno permesso lo svolgimento della Festa nel rispetto delle norme anti-covid.

San Giuseppe operaio, patrono dei lavoratori

Nell’anno in cui Papa Francesco con la Lettera Apostolica “Patris Corde” ha indetto uno speciale anno dedicato a San Giuseppe, la parrocchia San Giuseppe Operaio  di Priolo Gargallo ha indetto un programma di festeggiamenti per il patrono dei lavoratori.
La vita dei santi, scrive il Papa, è una prova concreta che è possibile vivere il Vangelo e perseguire la santità e la perfezione del proprio stato – scrive il parroco don Marco Politini -. L’esempio di San Giuseppe, scrive il nostro arcivescovo, orienta la nostra vita nella fede, nell’obbedienza e nella santità che ci apre al dono di Dio e ci fa vivere in dipendenza di Lui e davanti a Lui. Per questo San Giuseppe fu chiamato essere il padre putativo di Gesù, la sua guida e il suo custode durante tutta la sua infanzia, la sua adolescenza la sua giovinezza. La nostra comunità parrocchiale, posta sotto la speciale protezione di San Giuseppe, è chiamata a riflettere su questa straordinaria figura, tanto vicina alla condizione umana di ciascuno di noi. Preghiamo che il Signore, per intercessione di San Giuseppe, ci confermi nel dono della fede, dell’adesione alla Sua volontà, alla santità, alla fraternità e alla pace“.

Tra i vari momenti di preghiera, mercoledì 28 si celebra il VIII anniversario della consacrazione della chiesa parrocchiale e ci sarà l’esposizione del reliquiario della Madonna delle Lacrime e la celebrazione alle 18.30 del rettore della Basilica Santuario della Madonna delle Lacrime, don Aurelio Russo.
Venerdì 30, alle ore 19.00, solenne pontificale presieduto da mons. Francesco Lomanto, arcivescovo di Siracusa. 
Sabato 1 maggio, solennità di San Giuseppe Operaio, la celebrazione alle ore 18.30 sarà presieduta da mons. Salvatore Caramagno, parroco della chiesa Santa Maria della Consolazione. Domenica 2 maggio, festa di San Giuseppe Operazione, la messa delle ore 18.30 sarà presieduta da don Andrea Zappulla, cancelliere della Curia Arcivescovile.