Archivi della categoria: Diocesi news

La “spesa sospesa” arriva anche a Siracusa

Comune e Caritas lanciano il Carrello Solidale

Anche a Siracusa la pratica della “spesa sospesa”. Si chiama Carrello Solidale e consiste nell’invito rivolto ai cittadini che fanno la spesa di comprare prodotti alimentari che poi saranno destinati alle famiglie in difficoltà; in alternativa, c’è pure la possibilità di effettuare un bonifico su un conto corrente dedicato.

Il sistema è stato messo a punto dal Comune, che partecipa con i volontari della Protezione civile, e dalla Caritas diocesana. Si inserisce in quell’attività che ha consentito finora di consegnare ai bisognosi oltre 20 tonnellate di spesa e di soddisfare quasi duemila richieste in meno di 20 giorni.

Nei punti vendita delle catene di supermercati che hanno aderito, sarà trasmesso un messaggio audio e saranno affissi dei manifesti per consigliare la tipologia di alimenti che è preferibile acquistare, prevalentemente prodotti a lunga scadenza, anche se i clienti possono comunque scegliere liberamente. La merce donata sarà così accantonata per poi entrare nel circuito solidale. Lo stesso tipo di messaggio sarà, inoltre, veicolato attraverso altri canali così da consentire alle persone di donare alimenti anche se preferiscono fare la spesa on-line.

Infine, chi volesse comunque dare un aiuto, può sempre farlo attraverso un bonifico bancario su un conto dell’arcidiocesi di Siracusa con la causale “emergenza coronavirus”. L’Iban è: IT96N 03069 09606 100000017300.

In attesa dei fondi stanziati dallo Stato e dalla Regione – afferma il sindaco, Francesco Italia – non restiamo con le mani e i mano e alimentiamo il grande senso di solidarietà dei siracusani con nuove iniziative. L’emergenza Covid-19 non sta causando solo un isolamento sociale, che si supera in tanti modi anche grazie alla tecnologia, ma sta determinando un isolamento economico nelle famiglie che si sostengono con piccoli lavori, spesso alla giornata. Contro questa situazione, abbiamo lanciato due slogan che cerchiamo di applicare e tutti i giorni e lavoriamo affinché vengano recepiti dalla gente: ‘L’altruismo è l’unico antidoto al contagio’ e ‘In una comunità nessuno resta solo!”.

L’elenco delle adesioni all’iniziativa è in fase di definizione. Intanto ci sono state quelle delle catene Conad, Lidl e Arena; del punto Loran di via Columba; dell’azienda Unigroup solo per gli acquisti on-line attraverso il sito www.unigrouspa.com.

Caritas: aiutate fino ad ora 1200 famiglie

La Caritas Diocesana continua nel suo incessante servizio nell’aiuto alle tante famiglie in difficoltà: 1200 i nuclei familiari aiutati e 25 tonnellate di alimenti distribuiti. “E’ stata creata una nuova dimensione della carità – ha detto il direttore della Caritas, don Marco Tarascio -. Grazie ai volontari della protezione civile di Siracusa e ad un gruppo di 60 volontari distribuiamo la spesa alle famiglie. La solidarietà a Siracusa si è mossa bene. Tante le associazioni e le organizzazioni che hanno voluto dare il loro contributo“.

Il direttore don Marco Tarascio, insieme alla sua equipe, è in prima linea da settimane per fronteggiare le difficoltà derivanti dall’emergenza coronavirus.

Caritas riesce a garantire dei servizi essenziali alle famiglie ed alle persone in condizione di difficoltà attraverso la consegna di pacchi alimentari con prodotti di vario genere quali pasta, riso, olio, biscotti, omogeneizzati, brioches, latte, pane distribuiti dalla Protezione Civile Ross e Cisom. Nell’ambito dei servizi offerti e dedicati a chi, soprattutto in questo momento, versa in condizione di difficoltà ed urgenza, è stato elaborato un form telematico. Basta compilare un modulo online, indicando le proprie necessità: bisogni alimentari, sussidio per pagamento bollette/tasse, farmaci, sostegno domiciliare, problematiche abitative. Ecco il link al modulo: https://docs.google.com/…/1FAIpQLSeZclp7cauCCOCM-L…/viewform

In questi giorni in cui la contingenza emergenziale del coronavirus costringe ad attenerci a norme nuove e particolari disposizioni, Caritas Diocesana proseguirà nell’espletamento della propria missione di carità, in particolare per la gestione delle urgenze attraverso un centralino telefonico attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ai seguenti numeri telefonici: 342/3924044 – 320/0359124 – 392/3338747 – 391/4169193.

Chiusura degli uffici di Curia

Gli uffici di Curia saranno chiusi al pubblico da lunedì 16 marzo al 3 aprile.
Il provvedimento si è reso necessario in considerazione del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dello scorso 4 marzo sulle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19. Proprio per motivi precauzionali legati all’emergenza sanitaria in corso è stato necessario chiudere gli uffici di curia, ma per eventuali comunicazioni sarà possibile contattare gli uffici telefonicamente (al centralino dell’Arcidiocesi 0931.66571) o tramite posta elettronica all’indirizzo protocollo@arcidiocesi.siracusa.it.

Indicazioni canti per il Triduo pasquale

La celebrazione del Triduo Pasquale è l’azione più solenne di tutto l’anno liturgico. Nella celebrazione della Pasqua, la Chiesa ha da sempre impegnato tutte le sue energie migliori, producendo una ricchezza di contenuti testuali e musicali che costituiscono un vero patrimonio spirituale.
Il direttore della sezione di Canto e Musica per la Liturgia dell’Ufficio liturgico diocesano, don Salvatore Savaglia, ha fornito le indicazioni della Chiesa circa il canto liturgico nei giorni del Triduo Sacro non sono poche: “Tra queste, possiamo accogliere quelle provenienti dalla lettera Paschalis sollemnitatis della Congregazione per il Culto Divino, alla cui lettura integrale è sempre proficuo ritornare in preparazione alla Pasqua. Il canto del popolo, dei ministri e del sacerdote celebrante riveste una particolare importanza nella celebrazione della Settimana santa e specialmente del Triduo pasquale, perché è più consono alla solennità di questi giorni ed anche perché i testi ottengono maggiore forza quando vengono eseguiti in canto“.

Per favorire un’adeguata preparazione delle celebrazioni pasquali è stato pensato uno schema di proposte per i canti, sullo stile già utilizzato per gli altri tempi forti.

 

 

(E’ possibile scaricare lo schema sotto questo articolo o dalla pagina dell’Ufficio liturgico)

 

 

 


Azione cattolica, Valeria Macca confermata presidente

Valeria Macca, siracusana, avvocato di professione, è stata confermata per il prossimo triennio Presidente diocesano dell’Azione cattolica italiana. Sposata e madre di due figlie, Valeria Macca ha ricevuto la conferma dall’Arcivescovo di Siracusa, Mons. Salvatore Pappalardo. “Sono grata all’arcivescovo Pappalardo per avermi confermata Presidente diocesano. Insieme al Consiglio ed al Collegio assistenti mi impegnerò a rendere più bella la nostra Chiesa locale e la nostra Azione cattolica. Sogno un’Azione Cattolica che sappia guardare all’essenziale della vita cristiana, che sappia essere profetica nella Chiesa e nella società, che sappia farsi compagna di strada di quanti vivono nelle nostre città, con lo sguardo tenero di chi ha Dio nel cuore. Vorrei realizzare quanto diceva Vittorio Bachelet: “Noi di AC dobbiamo essere in questa società inquieta ed incerta, una forza di speranza e perciò una forza positiva, capace di costruire nel presente per l’avvenire”. Con questo desiderio nel cuore, vivrò questo triennio, certa che l’AC potrà fare grandi cose“.

Pensare i ponti nella scrittura

“Pensare i ponti nella scrittura” è il titolo della Scuola della Parola promossa dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Metodio in collaborazione con l’Ufficio Diocesano per la Pastorale Giovanile per sabato 29 febbraio e sabato 14 marzo nella Chiesa Cattedrale con inizio alle ore 20.00.
Il primo appuntamento è per sabato prossimo con un momento di riflessione curato da fra Gaetano La Speme, docente dell’ISSR San Metodio.
Sabato 14 marzo sarà invece don Santino Fortunato, direttore dell’Ufficio diocesano della Pastorale giovanile, a curare il momento di formazione.

La cultura dell’accoglienza

Un ciclo di incontri sulla cultura dell’accoglienza. L’ufficio Diocesano per la Pastorale della Cultura e la Missione Scalabriniana Santa Lucia, nel contesto della pastorale diocesana con e per i migranti, per questo anno 2020 propongono il primo incontro di formazione giorno 28 febbraio, nella parrocchia Santissimo Salvatore di Siracusa, dalle ore 18.30 alle ore 20.00. Il tema di questo Incontro è  “Lo straniero nella Bibbia: L’accoglienza dell’altro… del diverso… dello straniero”. Il relatore invitato è padre Carlo Uccelli, saveriano.
Don Maurizio Aliott, direttore dell’Ufficio per la pastorale della Cultura e suor Terezinha Lucia Santin, della Missione Scalabriniana Santa Lucia ricordano che la proposta è aperta a tutti, persone sensibili al tema, che già svolgono qualche attività con/per i migranti all’interno delle parrocchie e i volontari delle parrocchie che fanno qualche attività con/per i migranti. In ogni caso, l’incontro è aperto anche a quelli che desiderano fare un cammino di formazione. Anche quest’anno il programma formativo propone quattro incontri, incluso il convegno allo Studio Teologico San Paolo di Catania.

L’incontro successivo sarà il 13 marzo su “Lettura della realtà migratoria“, poi il 18 aprile allo Studio teologico San Paolo, ed infine il 6 giugno su “Una giornata di condivisione e progettazione“.

I migranti mi pongono una particolare sfida perché sono Pastore di una Chiesa senza frontiere che si sente madre di tutti. Perciò esorto i Paesi ad una generosa apertura, che invece di temere la distruzione dell’identità locale sia capace di creare nuove sintesi culturali (Papa Francesco, EG210).

 

Carlo Maria Martini, il mistero della Parola nel cuore della città

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Metodio in collaborazione conto Studio Teologico San Paolo di Catania presenta venerdì prossimo, 21 febbraio, alle ore 18.30, nella sala San Metodio di via della Conciliazione, 6 a Siracusa, la monografia “Carlo Maria Martini, Il mistero della Parola nel cuore della città”. Intervengono mons. Maurizio Aliotta, preside dello Studio Teologico S. Paolo, e il prof. Luca Novara. docente all’ISSR San Metodio.

Indicazione per i canti nel tempo di Quaresima

Con l’approssimarsi del tempo di Quaresima, l’Ufficio liturgico diocesano – settore musica e canto ha predisposto uno schema con le indicazioni per i canti “di questo tempo forte – spiega il direttore don Salvatore Savaglia -, che ci condurrà alla celebrazione della Santa Pasqua”. A breve seguirà un altro schema dedicato ai canti del Sacro Triduo.

(E’ possibile scaricare lo schema sotto questo articolo o dalla pagina dell’Ufficio liturgico)


Incontro diocesano dei nubendi

Si terrà sabato 15, dalle ore 18.00, nella Chiesa Cattedrale l’incontro diocesano dei nubendi promosso dall’Ufficio per la Pastorale della famiglia.
Abbiamo abbiamo celebrato la 42 Giornata per la Vita – scrive il delegato episcopale mons. Salvatore Marino -, una bella occasione per manifestare il nostro impegno di cristiani ad accogliere la vita in tutte le sue forme. In una società che tende a svalutare il matrimonio è nostro compito preparare e sostenere quanti hanno scelto di sposarsi e si preparano a celebrarlo“.
Il programma prevede alle ore 18.00 l’accoglienza in Cattedrale. Alle ore 18.30 la celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo mons. Salvatore Pappalardo e alle ore 19.30 un incontro con fra Emiliano Strino ofm su La bellezza di un si per sempre.