Archivi della categoria: Parrocchie News

Spazi del Santuario al comprensivo Lombardo Radice

Locali del Santuario della Madonna delle Lacrime all’istituto comprensivo “Lombardo Radice”. Dopo la parrocchia Santa Rita e la parrocchia SS.mo Salvatore che nelle scorse settimane hanno ceduto in comodato d’uso gratuito degli spazi ad alcune scuole del territorio, anche la Basilica Madonna delle Lacrime ha concesso al Comune di Siracusa i locali del Centro Pastorale del Santuario che saranno utilizzati dall’I.C. “G. Lombardo Radice” come spazio per aule scolastiche.
L’accordo nasce dalla sensibilità della Conferenza Episcopale Italiana, della Conferenza Episcopale Siciliana e della Diocesi di Siracusa che hanno chiesto alle Parrocchie di mettere a disposizione i propri locali gratuitamente in questo tempo di emergenza.
Il rettore del Santuario, don Aurelio Russo, ha definito la concessione “un dovere sociale per il bene comune”. Nello stesso tempo, il rettore ha auspicato anche una maggiore attenzione da parte del Comune verso il Santuario che, custodendo le Lacrime della Madonna, costituisce un riferimento spirituale e sociale a servizio della Città.

Messa in Santuario per le vittime della strada

Domenica 15, nella “Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada”, l’arcivescovo di Siracusa, mons. Francesco Lomanto presiederà una Santa Messa alle ore 19.00 in memoria e in suffragio delle persone morte o ferite in incidenti stradali, ricordando anche il prezioso lavoro degli operatori di polizia, dei componenti delle squadre di emergenza e degli operatori sanitari pronti ad intervenire tempestivamente sul luogo dell’incidente. Dall’altare della Madonna delle Lacrime si eleverà la preghiera anche per le famiglie ferite e addolorate per la perdita dei loro cari.

Pranzo di festa domenica al Pantheon

In occasione della IV Giornata mondiale dei poveri, che si terrà domenica 15, la parrocchia di San Tommaso apostolo al Pantheon ha predisposto alcuni momenti di preghiera e catechesi.
Giovedì 12, alle ore 18.00 preghiera del santo rosario e alle 18.30 celebrazione eucaristica e adorazione eucaristica; venerdì 13 alle ore 18.00 preghiera del santo rosario, alle ore 18.30 celebrazione eucaristica e catechesi sul messaggio del Santo Padre Papa Francesco per la giornata mondiale dei poveri “Tendi la tua mano al povero” (Sir 7,32). Sabato 14, alle ore 18.00 preghiera del santo rosario e alle 18.30 celebrazione eucaristica e raccolta alimentare a favore della mensa parrocchiale.
Domenica 15 alle ore 8.30 e alle ore 18.30 celebrazione eucaristica e raccolta alimentare a favore della mensa parrocchiale e alle ore 12.00 alla mensa parrocchiale Pranzo di festa con i nostri assistiti.

L’Altare della solidarietà allestito al Santuario di Lentini

In occasione della Giornata mondiale dei poveri voluta da Papa Francesco, presso il Santuario Diocesano dei Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino di Lentini in collaborazione con l’Associazione San Vincenzo de Paoli della Chiesa Madre sarà allestito nei giorni di sabato 14 e domenica 15 l’Altare della Solidarietà. L’obiettivo è raccogliere beni di prima necessità per i bisogni dei nostri fratelli e sorelle più fragili.
Il Santuario sarà aperto di mattina dalle ore 9,30 alle 12,00 e nel pomeriggio dalle ore 16,30 alle 19,00.

Alla Madre di Dio il catechismo su Zoom

Il catechismo approda sulla piattaforma Zoom alla parrocchia Madre di Dio di Siracusa. Gli incontri di tutti i gruppi (dal primo al quarto anno) inizieranno sabato 21  e si svolgeranno in videoconferenza tramite la piattaforma Zoom. “L’elevato numero di iscritti – scrive il parroco don Santino Fortunato – ci ha indotto a sacrificare gli incontri in presenza per tutelare meglio la salute di tutti (ragazzi e ragazze, famiglie, catechisti) e, allo stesso tempo, per osservare le limitazioni imposte dall’ultimo D.P.C.M. che associa la Sicilia alla “fascia arancione”. Si tratta di un provvedimento temporaneo perché è nostra intenzione tornare a proporre gli incontri in presenza appena ciò sarà possibile”. A tutti i genitori saranno trasmessi, tramite sms, il link per ricevere il calendario degli incontri di novembre e dicembre; gli orari delle videochat; le credenziali per accedere ai servizi Zoom; l’indirizzo della pagina web dedicata al Catechismo.
I ragazzi e le ragazze che non potranno partecipare agli incontri in Videochat, potranno assistere alle registrazioni audio-video degli incontri.

Solennità di tutti i Santi al Santuario di Lentini

Solennità di Tutti i Santi e commemorazione dei fedeli defunti a Santuario diocesano dei Santi Martiri Alfio, Filadelfo e Cirino a Lentini.
Camminiamo sulla strada che han percorso i Santi tuoi … per essere come loro capaci di guardare oltre“.

Oggi, domenica 1 novembre, alle ore 17.30 recita del Santo Rosario e preghiera di intercessione per i defunti animata dal Terz’Ordine Carmelitano – Fraternità di Lentini. Prevista anche l’intronizzazione della Reliquia di San Giovanni Paolo II.

Domani lunedì 2, alle ore 17.30 recita del Santo Rosario e preghiera di intercessione per i defunti.
Martedì 10 novembre, alle ore 17.30 santa messa del “10 di ogni mese” in suffragio di tutti i fedeli e devoti defunti. Nei giorni di apertura del Santuario sarà possibile iscrivere i nomi dei defunti per la Santa Messa di suffragio del 10 novembre e ritirare la pagellina da portare al cimitero.
Nel rispetto delle normative vigenti si ricorda l’obbligo di indossare la mascherina quando si entra in chiesa. 

Messaggeri e portatori di pace,
i santi della nostra madre chiesa cattolica,
ci accompagnano con la loro protezione,
perché non deviamo mai
ma aderiamo sempre più alla Tua volontà

(Incontro di preghiera animato dalla JMV – Gioventù Mariana Vincenziana)

Si celebra a Canicattini Bagni il patrono San Michele

La città di Canicattini Bagni abbraccia oggi il suo Santo Patrono San Michele Arcangelo. Un abbraccio ricco di fede e di sentimento, ancora più stretto e devoto del passato, ma soprattutto di intercessione per i difficili e dolorosi momenti che questo 2020 ha segnato e, purtroppo, dopo il lungo lockdown, sta ancora continuando a segnare a causa della pandemia Covid-19 che tante sofferenze e lutti ha prodotto in Italia e nel mondo intero.

Quella di quest’anno sarà una festa diversa, contrassegnata dalle misure di prevenzione e di sicurezza per la riduzione del contagio da Coronavirus, ingresso contingentato in Chiesa e uso della mascherina, con la cancellazione di tutte le manifestazioni esterne, in particolare la partecipata processione per le via della città.

Un programma della Festa con una serie di momenti che hanno preso il via lo scorso 20 settembre  nella Chiesa Madre “Santa Maria degli Angeli” di piazza XX Settembre con collocazione del simulacro di San Michele sull’altare maggiore.

Secondo il programma, nella Solennità del Santo Patrono San Michele, alle ore 8.00Alborata”, sarà il suono delle campane e lo sparo dei colpi a cannone ad annunciarlo alla cittadinanza.
Alle ore 8.30 Santa Messa celebrata dal canicattinese Don Salvatore Tanasi.
Alle ore 10.30 Santa Messa solenne celebrata da Sua Eccellenza Mons. Salvatore Pappalardo Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Siracusa. Dopo la celebrazione Eucaristica il simulacro di San Michele, collocato sul fercolo, dall’altare maggiore attraverserà la navata sinistra e destra della Chiesa.
Alle ore 12.00 al suono delle campane e lo sparo di colpi si ricorderà il momento della spettacolare “Sciuta“.
Alle ore 19.00 Santa Messa solenne celebrata da Sua Eccellenza Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo. Come per la vigilia la Chiesa Madre rimarrà aperta fino a tarda serata per la preghiera personale.
Alle ore 21.30, sul Sagrato della Chiesa Madre, omaggio al Santo Patrono, Concerto dello storico Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni.
Alle ore 23.00 chiusura con lo sparo di colpi a cannone e giochi pirotecnici.

Domenica 4 Ottobre sarà la Giornata dell’Unitalsi.
Alle ore 19.00 Santa Messa celebrata da don Michele Boccaccio con la partecipazione dell’Unitalsi di Palazzolo Acreide.

Martedì 6 Ottobre – Ottava della festa
Alle ore 18.30 Santo Rosario e alle ore 19.00 Santa Messa celebrata da don Salvatore Arnone, e a seguire la collocazione del simulacro di San Michele Arcangelo dall’altare maggiore nella sua Cappella, inno e atto di affidamento al Santo Patrono.

Per tutte le celebrazioni l’accesso in Chiesa Madre è contingentato, per cui possono partecipare un numero di limitato di persone munite obbligatoriamente di mascherina.

Veglia di preghiera a Floridia per il nuovo anno scolastico

Una preghiera comunitaria per l’avvio del nuovo anno scolastico a Floridia.

Una veglia di preghiera, chiedendo la benedizione del Signore, accompagnerà l’inizio dell’anno scolastico. In accordo con i dirigenti scolastici dei tre istituti comprensivi, Mario Bonanno, Salvo Cantone e Giorgio Agnellino, e del liceo “Leonardo da Vinci” Marcello Pisani, la comunità scolastica si incontrerà per pregare giovedì 23, alle ore 20, in Chiesa Madre.

L’inizio di un nuovo anno scolastico – sottolinea Don Alessandro Genovese  arciprete della Chiesa Madre – è sempre un momento di trepidazione per i nostri ragazzi e custodisce il fascino dell’attesa. Quest’anno, però, sembra un po’ tutto più complicato. L’incertezza dell’epidemia sembra spegnere la speranza. Dinanzi a questa situazione, cosa fare? La sapienza dei nostri padri ci ricorda che per iniziare bene ogni cosa bisogna affidarsi alla benedizione del Signore. Il Salmo 121 recita infatti: “Alzo gli occhi verso i monti, da dove mi verrà l’aiuto?” Dinanzi a questa situazione così complicata, che chiede tante fatiche a tutto il corpo scolastico, agli studenti e alle famiglie, bisogna rimettersi nelle mani del Signore che è aiuto, forza, protezione e incoraggiamento”.

Insieme alle famiglie scolastiche della città di Floridia, con un momento di preghiera, si vuole accompagnare, dunque, l’inizio dell’anno scolastico.

Festa della Madonna delle Grazie a Buccheri

Prende il via ufficialmente domani, domenica 6 settembre, la festa della Madonna delle Grazie a Buccheri. I festeggiamenti sono iniziati martedì 25 agosto con la giornata dedicata al sacramento della confessione; poi la novena e domani i 21 colpi di cannone apriranno la festa. Alle 19 solenne celebrazione eucaristica presieduta da don Daniele Lipari e atto di affidamento alla Madonna dei bambini nati nell’anno. Da mercoledì 9 accoglienza del reliquiario della Madonna delle Lacrime e giovedì la celebrazione presieduta dal rettore della Basilica Santuario della Madonna delle Lacrime, don Aurelio Russo.

Sabato 12 la giornata dedicata agli ammalati e ai disabili e domenica 13 alle ore 19.00 la solenne celebrazione eucaristica presieduta da mons. Salvatore Pappalardo, amministratore apostolico della Diocesi. Si concluderà con l’atto di affidamento della comunità di Buccheri alla Vergine Maria.